Oggi cercheremo di spiegarti perché investire nella creazione di un’APP per la tua azienda stia diventando sempre più una necessità.
I dati emersi da una recente indagine di comScore non possono che darci ragione. Gli Italiani sono sempre più mobile e oltre la metà dei minuti “digitali” in Italia a ottobre 2016 è stata trascorsa consultando applicazioni.
Dati concreti che fanno pensare sull’enormi potenzialità offerte dal mobile marketing.
Come sfruttare quindi a favore del proprio business le opportunità che questo mondo offre?
In questo articolo scoprirai perché conviene investire nello sviluppo APP per promuovere il tuo business.

Cinque buoni motivi per creare un'APP per i tuoi clienti

1.Dai più valore al tuo business

Attraverso un’APP aziendale è possibile trasferire valore al cliente finale, facendo in modo che esso si ripercuota sulla propria attività di business. Affinché si crei valore, è indispensabile che il cliente abbia la percezione di fruire un servizio esclusivo, in grado di soddisfare un suo bisogno.

In che modo è possibile offrire un servizio di qualità?
Innanzitutto creando contenuti di valore, che abbiano un qualche interesse per l’utente, ma anche curando tutti quegli aspetti legati all’estetica e alla funzionalità dell’APP (layout ed elementi grafici, architettura dei contenuti, navigabilità, ecc.), senza mai perdere di vista il cliente e le sue esigenze.
Se da un lato, infatti, è importante creare un’APP ottimale sotto tutti i punti di vista, è altrettanto importante saper gestire nel migliore dei modi il contatto con il cliente.

2. Crea un canale supplementare di vendita

Oltre a generare valore nel medio-lungo periodo, attraverso un’APP è possibile anche incrementare i profitti nel breve termine. È il caso dell’e-commerce, la piattaforma di vendita online che consente di effettuare ordini con un semplice click.
Uno dei motivi più comuni per cui le aziende decidono di sviluppare un’APP per la propria azienda è proprio quello di moltiplicare i canali di vendita.
I vantaggi non sono solo per le aziende, che possono ampliare il proprio bacino di utenza ed incrementare il fatturato, ma anche per gli utenti, che hanno la possibilità di concludere una trattativa in pochi secondi.
Naturalmente non basta sviluppare un’app di e-commerce per riscontrare un immediato incremento delle vendite, tutto sta nel modo di gestire la relazione con il cliente, sviluppando un’app semplice e intuitiva che consenta un facile accesso alle informazioni e fornisca al contempo un buon servizio di assistenza.

3. Incrementa la brand awareness

Creare un’APP per la propria azienda significa compiere un’azione di branding, divulgando il proprio marchio.
L’icona dell’app sullo schermo dello smartphone o del tablet contribuisce, infatti, a rafforzare il ricordo del brand, indipendentemente dal fatto che l’utente stia utilizzando o meno l’app in quel momento.
Si tratta di una forma di “pubblicità occulta” che consente di incrementare la brand awareness. Ma non solo, attraverso l’app, il brand ha la possibilità di raggiungere il proprio target in qualunque momento e di comunicare tramite l’invio di notifiche push e in-app.
Pertanto viene a cadere la barriera che solitamente divide azienda e cliente, consentendo di comunicare in modo diretto, senza alcuna intermediazione.
Se si pensa poi che le notifiche sono percepite dagli utenti come meno invasive rispetto alle tradizionali e-mail, se ne intuiscono immediatamente le enormi potenzialità.

4.Fidelizza la tua clientela

Tra i motivi che spingono le aziende a creare una propria APP mobile vi è la possibilità di fidelizzare la clientela. Non è raro il caso in cui le aziende decidono di riservare sconti e offerte promozionali esclusivamente agli utenti che hanno scaricato l’app.
È una tattica che si rivela particolarmente efficace, che consente di attirare nuovi clienti e di legare a sé quelli già acquisiti.
L’esclusività, la possibilità di fruire contenuti extra, riservati e personalizzati contribuisce notevolmente ad accrescere l’interesse verso il brand e a rafforzarne il legame.
Un’altra tendenza, ormai molto comune, è quella di integrare nella propria app strumenti di geo-localizzazione per rendere ancora più intensiva l’esperienza di acquisto.
Le funzionalità offerte dai moderni dispositivi mobili (come la fotocamera, l’accesso ai contatti, il GPS, ecc.) consentono, infatti, nuove e più interessanti modalità di interazione.

5.Raccogli informazioni utili

L’APP mobile si rivela un ottimo strumento anche per acquisire preziose informazioni sui propri clienti. Infatti, al pari del sito web, l’app tiene traccia delle ricerche effettuate dagli utenti, degli strumenti utilizzati, delle sezioni visitate e delle tempistiche.
Insieme ai dati sensibili che si possono acquisire mediante la compilazione di un qualunque form di registrazione, è possibile profilare il proprio target, intercettando bisogni e preferenze.
Messi a fuoco questi elementi, è possibile elaborare strategie di marketing ancora più efficaci per raggiungere gli obiettivi prefissati. Oggi, per esempio, molti brand puntano sulla personalizzazione dei contenuti offrendo agli utenti una comunicazione su misura.
Da questo punto di vista, le app offrono una migliore personalizzazione, facendo vivere all’utente una nuova brand experience.
Come abbiamo visto, esistono molti validi motivi per sviluppare un’app per la propria azienda: generare valore intorno al brand, creare un nuovo canale di vendita, incrementare la brand awareness, fidelizzare la clientela, raccogliere feedback.
Creare un’app mobile per il proprio business può diventare un fattore competitivo importante.
In un mercato sempre più affollato, che vede un consumatore meno sprovveduto e più selettivo, non ci si può permettere di stare un passo indietro.
Per questo motivo, lo sviluppo app è per molte aziende sempre meno un’opzione e sempre più una necessita.
E tu, quali soluzioni preferisci per promuovere il tuo business? Riesci ad intravedere le potenzialità del mobile marketing?